Le Alpi di Annibale

annibale"Sulle orme di Annibale"
di Massimo Centini
Editrice Il Punto

Tenendo in mano i testi di Tito Livio e Polibio, l’esimio antropologo Massimo Centini si arrampica sulle Alpi per rintracciare il percorso di Annibale, dalla Spagna all’Italia ed alle prime battaglie del Ticino e del Trebbia contro i Romani. Ovviamente non ci sono reperti archeologici, ma solo interpretazioni e riletture dei documenti storici. Perciò la scelta del possibile punto di passaggio va dal Colle di Tenda fino al Sempione. Con logica e metodo l’autore  procede per esclusione, fino a ridurre le ipotesi a solo una o due alternative. Quali? Beh, le scoprirete leggendo il libro…
Dall’immagine Annibale indica ai suoi soldati le pianure dell’Italia.
 

Annunci

6 commenti su “Le Alpi di Annibale

  1. serpillo ha detto:

    Quando sento parlare di Annibale rimango sempre meravigliata sia dalla sua giovane eta’ di quando ha intrapreso il viaggio per venire in Italia che della sua “testolina” dato che e’ considerato uno dei piu’ grandi condottieri della storia.
    Altri tempi ed altra storia…

    Serpillo

  2. gpcastellano ha detto:

    Davvero un grande, se pensi a come ha battuto e tenuto impegnati in casa loro i Romani per anni.
    Intercetta Beppe e fatti prestare “Annibale” di Paolo Rumiz. Se non lo molla fammelo sapere, ti invio il pdf dei trenta articoli che rumiz ha scritto per repubblica e dai quali è nato il libro. Ultimamente sto diventando anch’io un tifoso del cartaginese, ho in mente un racconto che ha a che fare con la Valsusa, il movimento NO-TAV ed un busto scomparso…

    Sulla “tenera età” dei grandi del passato: pensa che giulio cesare, a trentatrè anni, era avvilito perché a quell’età alessandro magno era morto essendo già “qualcuno”. Invece ora siamo circondati da vegliardi che governano e pontificano. Avevo da proporre un post sulla giovinezza.. ah, l’ho già fatto!

  3. serpillo ha detto:

    @ Ciau gpcastellano!
    Grazie per il suggerimento: a furia di legger voi due, Rumiz mi aveva gia’ incuriosito. Si’ chiedero a Beppe in prestito il libro e penso che lo avro’ con grande facilita’!

    Interessante il racconto che hai in mente…

    Concordo con il tuo pensiero sulla tenera eta’: i giovani sono sempre piu’ in pochi e devono sgomitare sia con i “longevi” fanciulli al potere che con una societa’ per nulla improntata a loro misura.

    Serpillo

  4. blacksheep77 ha detto:

    io sto leggendo Annibale di Rumiz!

  5. gpcastellano ha detto:

    @blacksheep: presto un rumiz fan club canavese + torinese!

  6. serpillo ha detto:

    @ ciau gp: a proposito di TAV e Val Susa ho trovato su La Stampa Web questo fumetto a puntate http://www.lastampa.it/Torino/cmsSezioni/primopiano/200903articoli/9899girata.asp
    Buona lettura!

    Serpillo

Rispondi a blacksheep77 Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...