Racconto di Santiago

IMG_4805"La via lattea" di Piergiorgio Odifreddi e Sergio Valzania

Un ateo agguerrito (Odifreddi) e un cattolico dubbioso (Valzania) percorrono il cammino di Santiago, da Roncisvalle fino a Santiago di Compostella. Chiacchiere, schermaglie, battibecchi e contrappunti tra due personaggi che vogliono capire, spiegare e spiegarsi agli ascoltatori di un programma radiofonico. Ognuno ha il suo carico di manie, idee e riflessioni, che possono piacere, stupire, contrariare e irritare. Ed ognuno cerca di spiegare "all’altro" le proprie idee e convinzioni.
Ne risulta un libro frizzante, in cui alla relazione del cammino si affiancano simpatici battibecchi e contrappunti. Tutti e due resteranno fermi nelle loro convinzioni, ma il lettore attento non potrà fare a meno di sondare la saldezza delle proprie certezze e vedere quanta parte di dogmi e domande irrisolte fondano le sue "profonde" convinzioni.
Qualche altro parere qui e qui.

Annunci

2 commenti su “Racconto di Santiago

  1. serpillo ha detto:

    Chissa perche’ l’idea di un pellegrinaggio mi piace… forse perche’ camminando la mente si purifica e tutto non ti appare grigio e triste?

    Serpillo

  2. gpcastellano ha detto:

    @serpillo: E’ un’ipotesi… se hai tempo dai uno sguardo alla "Storia del camminare" di Rebecca Solnit, in cui si parla delle mille e una motivazioni del perché si cammina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...