Il vento che gira

Un film per la serata DVD di ieri: "Il vento fa il suo giro". Trama in due righe: un pastore francese si insedia in un paesino delle valli cuneesi. Dopo una prima accoglienza incoraggiante, sarà costretto ad andarsene dagli stessi abitanti che lo avevano accolto con simpatia e curiosità.
Amaro, tenero, umano. Le debolezze, gli egoismi, le contraddizioni di una comunità di fronte a chi cerca di inserirsi in essa, arrivando "da fuori."

Vedere e capire i propri difetti e debolezze potrebbe essere il primo passo per superarle, viene da pensare alla fine della proiezione. Se si vuole in qualche modo sopravvivere, fare sì che, dopo gli individui, resti qualcosa che si chiama comunità, civiltà, cultura.

Il film può essere un po’ pesante, ma la colonna sonora è splendida.

Annunci

4 commenti su “Il vento che gira

  1. blacksheep77 ha detto:

    quanti commenti ho già sentito su questo film, pur non avendolo ancora mai visto…
    tutti mi dicono “tu DEVI vederlo”. prima o poi, lo farò!

  2. gpcastellano ha detto:

    Ohhh, ma non lo hai ancora visto? – scherzo –
    A parte le battute, mi farà piacere sapere che cosa ne pensi.

  3. blacksheep77 ha detto:

    cercherò di farmi regalare il DVD per natale…

  4. mariacristina14 ha detto:

    Ne avevo sentito parlare e la storia mi era subito piaciuta molto…intanto grazie per la colonna sonora….spero anch’io di poterlo vedere prima o poi..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...