Paolo Avitabile e gli afghani

Il napoletano che domò gli afghani

di Stefano Malatesta

Neri Pozza Narrativa

L’incommensurabile Malatesta ci porta a scoprire le gesta di Paolo Avitabile, soldato ed avventuriero, che agli inizi del 1800 si ritrovò a governare con pugno di ferro la città di Peshawar, covo di briganti e facinorosi, suscitando l’ammirazione delgi stessi inglesi (che in Afghanistan subirono una delle batoste militari più brucianti della loro storia coloniale). La vicenda di Avitabile è un intrecciarsi di indizi persi e ritrovati, attraverso le citazioni e frequentazioni di Malatesta con biblioteche inglesi, francesi ed italiane. La narrazione è semplicemente avvincente, l’erudizione dell’autore è sorprendente e ammirevole.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...