Quello che non ti aspetti

Martedì e mercoledì scorsi. E’ uno sporco lavoro, ma qualcuno lo deve pur fare. In riva al fiume, tra pascoli e campi coltivati. Sotto un metro di terra tanta spazzatura. Che qualcuno pensava di essersi lasciata alle spalle. ma nulla si crea, o si distrugge. Ed una riflessione su ciò che avviene ora in Campania, e su di un sistema che butta subito il 60% di ciò che produce.

Annunci

2 commenti su “Quello che non ti aspetti

  1. roby4061 ha detto:

    stessa riflessione ho fatto oggi passando in strada s.mauro a settimo… discariche abusive ovunque… e non è la Campania..

  2. blacksheep77 ha detto:

    lungo parecchie strade… per non parlare poi dei luoghi “imboscati”, dove la gente si libera della rumenta… ma una volta che l’hai caricata in macchina, portala all’isola ecologica, no?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...